Cosa non può davvero mancare in un salotto dallo stile classico

Linee ben definite, oggetti dal tono elegante, bellezza senza tempo: insomma, quando scegliamo lo stile classico facciamo una scelta coraggiosa ma che esprime pienamente l’importanza che vogliamo dare a casa nostra.

In un salotto arredato in modo classico non è sempre semplice scegliere quali oggetti posizionare per definire questo stile, evitando esagerazioni o cadute di stile.

Ecco, secondo noi, quali sono gli oggetti che non possono proprio mancare.

Uno specchio o un quadro

In ogni salotto classico che si rispetto non può mancare un oggetto da parete davvero importante: uno specchio!

Che abbia una forma ovale, quadrata o rotonda, lo specchio con una cornice in legno fa davvero la differenza in questo ambiente.

In alternativa, puoi scegliere di decorare la parete con un quadro che abbia, ovviamente, uno stile classico che ben si adegui al resto della stanza.

Un vaso

Un elegante vaso è uno degli elementi su cui sicuramente cade lo sguardo di chi entra in un salotto classico.

Puoi collocarlo come centrotavola o su di un mobile in posizione laterale. Tra i materiali tra cui puoi scegliere c’è il vetro, ma anche la porcellana purché l’effetto non risulti eccessivamente pomposo.

Una pianta

Chi ha detto che un salotto classico deve restare privo della bellezza delle piante?

Ce ne sono alcune, infatti, che si adattano perfettamente a questo stile senza apparire come superflue ma, anzi, valorizzandone la bellezza.

Tra queste c’è il pothos che può essere tenuto su di uno scaffale o un mobile alto in modo che le sue elegantissime fronde scendano sinuose verso il basso.

Una poltrona

Una poltrona da angolo dai toni classici è proprio quello che ci vuole per completare l’arredamento del tuo salotto.

Scegline una singola che possa essere anche di un colore diverso rispetto all’eventuale divano principale della stanza. Il nostro consiglio è scegliere una poltrona con supporto e schienale in legno e rivestimento imbottito color crema o comunque di un colore neutro.

Una vetrinetta espositiva

Una parte del salotto classico che può rappresentare uno dei punti focali della stanza è la vetrinetta espositiva.

Elegante e in vetro, viene di solito compresa nei mobili del salotto. Il nostro consiglio è di non riempirla eccessivamente o con troppi oggetti: puoi metterci dentro piatti e bicchieri di una certa fattura o semplicemente qualche statuina decorativa.

Una lampada

Una fonte di luce in più non guasta mai e cosa c’è di meglio di una lampada per arricchire il tuo salotto classico?

L’ideale è scegliere una lampada da tavolo o, se hai spazio, da terra. Circa il modello, puoi sbizzarrirti da quelle dal portamento più sobrio a quelle tiffany, eleganti e bellissime.

Importante è, però, scegliere una lampadina dalla luce medio-calda.

Uno o più cuscini

Per dare un tocco unico al tuo salotto in stile classico, puoi disporre uno o più cuscini sulla poltrona o su un eventuale divano.

Con i cuscini puoi davvero sbizzarrirti scegliendo o un unico colore, ma magari una trama raffinata, o una fantasia o immagine di tipo classico.

Il tessuto ideale? Sicuramente il velluto, ma anche il semplice cotone è più che adatto!

Gianluca Grimaldi
Gianluca Grimaldi
Ha curiosità e passione per tutto quello che può fare di una casa "la propria casa". Crede fermamente che si può imparare a trasformare le quattro mura (che molti vivono come una costrizione) in un luogo perfetto per il proprio benessere: basta trovare "Il cielo in una stanza" come canta Gino Paoli o almeno provarci!