Come piegare i maglioni per risparmiare spazio

Avete notato che il vostro guardaroba estivo è sempre più ordinato di quello invernale? Non è difficile immaginarne il motivo.

I vestiti invernali sembrano moltiplicarsi quando li riponiamo. I maglioni, in particolare, non sono facili da gestire: voluminosi e spessi, occupano tantissimo spazio nei cassetti e negli armadi.

Ed è così che diventa facile disperarsi davanti a quella mole di disordine che compare sotto i vostri occhi ogni volta che aprite un mobile.

E se vi dicessi che ci sono ben tre metodi per piegare i maglioni e impedire che questa storia si ripeta all’infinito? Ve li illustrerò e poi vi darò qualche consiglio su come riporre correttamente nei cassetti e negli armadi i vostri maglioni piegati.

Piega a rettangolo

Il metodo della piega a rettangolo si chiama così perché, alla fine del procedimento, i maglioni risultano piegati in una forma rettangolare sottile. È consigliato quando si vogliono impilare i maglioni l’uno sull’altro. Ecco come procedere:

  1. Stendete il maglione su una superficie piana, con la parte anteriore rivolta verso il basso.
  2. Procedete a eliminare eventuali pieghe o grinze, lisciandolo il più possibile.
  3. Piegate le braccia verso l’interno. Iniziate con il braccio destro, piegandolo verso sinistra, poi prendete quello sinistro e piegatelo su quello destro.
  4. Afferrate i due angoli inferiori del maglione e piegateli per un terzo della lunghezza, cioè poco più sotto delle maniche che avete appena sistemato.
  5. Infine, piegate di nuovo in modo che la parte più bassa del maglione si allinei al colletto.

Metodo KonMari

Il metodo KonMari è stato ideato da Marie Kondo, scrittrice giapponese che ha messo a punto dei sistemi per riordinare al meglio gli spazi abitativi.

Questo metodo è più utile quando volete riporre i maglioni nel cassetto l’uno accanto all’altro invece che impilarli. Consente di tenerli vicini in modo tale che siano facili da vedere e da tirare fuori.

  1. La prima cosa da fare è stendere il maglione con la parte anteriore rivolta verso il basso e appianare eventuali grinze.
  2. Piegate il lato e la manica destra verso il centro del maglione (come nella piega classica, per intenderci), poi fate lo stesso con il lato sinistro, piegando il lato e la manica verso il centro.
  3. Partendo dalla parte inferiore del maglione, piegatelo in tre, facendo quindi due pieghe.

Piegato in questo modo, il maglione può stare in piedi da solo. Infatti lo scopo di piegare i maglioni con questo metodo è proprio quello di disporli “in piedi su sé stessi” (e non distesi nella maniera classica) e riporli tra altri maglioni disposti nello stesso modo.

Piega arrotolata

Il metodo dell’arrotolamento è un ottimo modo per evitare le pieghe e conservare i maglioni in modo compatto e poco ingombrante.

  1. Stendete il maglione su una superficie piana ed eliminate le pieghe più importanti.
  2. Prendete la manica destra e piegatela verso il lato sinistro in modo che il polsino destro sia vicino all’angolo inferiore sinistro del maglione.
  3. Fate lo stesso con la manica sinistra: piegatela in diagonale verso il lato destro in modo che il polsino sinistro sia vicino all’angolo inferiore destro del maglione.
  4. Partendo dalla parte inferiore del maglione, iniziate ad arrotolarlo con delicatezza, in modo uniforme ma non troppo stretto, eliminando le grinze che iniziano a formarsi.
  5. Procedete fino a quando il maglione non sarà completamente arrotolato.

Come sistemare i maglioni nei cassetti

Una volta che li avete piegati, il passaggio successivo è disporli nei cassetti o nell’armadio.

Utilizzate divisori o contenitori per ordinare e organizzare i maglioni piegati o arrotolati nei cassetti. Molti divisori sono espandibili per adattarsi a cassetti di diverse dimensioni e i contenitori sono disponibili in varie forme e dimensioni per ospitare tutti i maglioni del vostro guardaroba.

I vantaggi di servirvi di questi divisori sono due: i vostri cassetti appariranno sempre ordinati e soprattutto sarà molto più facile mantenere il sistema organizzativo che avete creato. Questo è molto importante per non ritrovarvi a riordinare in continuazione.

Una cosa da non fare mai è appendere i maglioni alle grucce. Essendo pesanti, appenderli può far sì che il tessuto si dilati e le grucce possono sformare e rovinare le spalle del maglione.

Per il cambio di stagione, se avete poco spazio nell’armadio, prendete in considerazione l’acquisto di sacchetti sigillati sottovuoto per conservare i vostri maglioni durante i mesi più caldi. I sacchetti, disponibili in varie dimensioni, riducono le dimensioni degli indumenti e vi permettono di riporli in maniera facile sotto il letto o all’interno di una panca per liberare spazio nell’armadio.

In alternativa, riponeteli in contenitori ermetici. Proprio come i sacchetti sottovuoto, sono disponibili in varie forme e dimensioni e, essendo ermetici, non c’è pericolo che umidità, polvere o insetti entrino e li danneggino.

Insomma, che li pieghiate o li arrotoliate, che li riponiate in un cassetto o su uno scaffale, conservare e ordinare i maglioni correttamente prolungherà la loro vita. Inoltre, vi semplificherà l’operazione di scegliere cosa indossare al mattino perché saranno tutti belli e sistemati davanti ai vostri occhi!

Ada Legnante
Ada Legnante
Nata a Napoli, amo leggere, viaggiare e le lunghe passeggiate. Ma non posso fare nessuna di queste cose se prima non mi organizzo e metto tutto in ordine.