Come organizzare il tuo ufficio in casa

-

Avere uno spazio personale in cui svolgere il proprio lavoro, studiare o anche solo organizzarsi aiuta a essere più efficienti e produttivi.

Lo spazio che vi sta intorno vi influenza più di quanto pensate, per questo è importante sistemarlo in base ai vostri bisogni.

Basta poco a rendere gli angoli privati funzionali alle proprie esigenze, per questo oggi vi spiegherò come organizzare il vostro ufficio in casa.

Riordinare la Scrivania

La scrivania è l’elemento che in assoluto non va sottovalutato. Vi è mai capitato di sedervi dietro il vostro tavolo da lavoro e di essere circondati da una confusione che vi impediva di concentrarvi?

Il disordine può disturbarvi al punto da distogliervi dai vostri doveri. La prima cosa da fare è tenere sgombra la scrivania da quello che non serve e tenere in ordine quello che serve.

Penne, matite, forbici e qualche evidenziatore tornano sempre utili. Raccogliete i vostri oggetti di cancelleria in un portapenne.

Se volete essere fantasiosi, potete anche fabbricarvelo a mano o usare una tazza. L’importante è che tutto sia in ordine e posizionato in maniera da non creare ingombro o intaccare i movimenti.

Tenete sempre a portata di mano qualche post-it: sono indispensabili quando si ha bisogno di prendere appunti velocemente.

Attaccateli in un punto che avete sempre a vista per non dimenticare mai le cose che dovete ricordare, ma staccateli appena hanno raggiunto lo scopo.

Se non avete ancora una scrivania e dovete sceglierne una, prediligetene una con cassetti e scompartimenti.

Gli spazi appositi dove ordinare le vostre cose vi permettono di tenerle a portata di mano, ma non a vista. In questo modo l’accumulo di oggetti non vi darà la sensazione di disordine.

Sfruttare le Mensole

Se avete bisogno di più spazio? Sfruttate le pareti se non avete cassetti o armadi oppure quelli a disposizione sono già pieni.

Le mensole, in questi casi, vi permettono di recuperare un bel po’ di spazio. Anche sulle mensole, disponete gli oggetti con criterio per evitare il disordine.

Se necessario, servitevi di scatole, contenitori o di cassettiere su misura: scegliete il metodo che fa per voi in base agli elementi da organizzare.

A differenza degli armadi, le mensole lasciano anche del posto libero per appoggiare sul pavimento piante o lampade da arredo.

A proposito di lampade, assicuratevi sempre di avere un’ottima illuminazione. Un ufficio è un luogo che deve essere sempre ben illuminato per non affaticare la vista e costringervi a sforzarvi per leggere.

Usare un calendario da parete

Non trascurate l’importanza di un calendario da parete. Avere sott’occhio il tempo vi aiuta a organizzarvi.

Appuntate sul calendario da parete tutti i vostri impegni, utilizzando i colori per distinguerli l’uno dall’altro.

Potete usare dei criteri specifici: per esempio, sottolineare in rosa i compiti che riguardano la casa, come spesa o pulizie, in azzurro la sfera degli appuntamenti, in giallo ciò che si riferisce al lavoro e così via.

Se vi piace l’idea, valutate di riservare uno spazio sulla parete a una lavagna magnetica, dove potete scrivere all’occorrenza quello che dovete tenere sotto controllo.

Questo metodo è molto utile a rendervi più efficienti e vi permette di organizzare le vostre giornate senza dimenticare nulla. E, soprattutto, a non prendere altri appuntamenti quando avete già l’agenda piena!

Fare pulizie periodiche

Non accumulate mai! Periodicamente, concedetevi il tempo per un decluttering.

Gettate via fogli e documenti che non vi servono più. Se pensate che in futuro possano tornarvi utili, archiviateli in uno spazio apposito, ma non lasciateli in giro a impolverarsi.

Non siate pigri: quando l’inchiostro delle penne o degli evidenziatori è esaurito, non conservateli per sempre.

A proposito di gettare gli oggetti: non dimenticate di procurarvi un cestino della carta da tenere nel vostro ufficio privato. Inoltre, non dimenticate di svuotarlo periodicamente!

Creare un ambiente piacevole e accogliente

Creare un ambiente piacevole e accogliente contribuisce a farvi sentire in un luogo che deve ospitarvi per molte ore della vostra giornata.

Per questo, circondatevi di bellezza! Fatelo seguendo il vostro gusto, scegliendo ciò che vi suscita una sensazione di piacere alla vista. L’importante è ospitare nel vostro ufficio qualcosa di bello per voi, che sia una bacheca dei ricordi, fotografie o oggetti d’arredo.

Ecco per voi alcune idee di oggetti con cui riempire il vostro spazio personale:

  • Quadri

I quadri sono un classico: aggiungono quel tocco di colore necessario a ravvivare tutta la stanza. E poi, c’è scelta per tutti i gusti. Cercate di abbinarli con criterio all’arredamento del vostro ufficio e attenti ad appenderli dritti!

  • Specchi

Gli specchi contribuiscono a rendere uno spazio più luminoso e danno la sensazione di ampliarlo, facendolo sembrare più grande. Anche in questo caso, potete sbizzarrirvi a scegliere specchi di varie forme e misure, con o senza cornice.

  • Piante

Cosa c’è di meglio di una pianta a rendere un ambiente più caldo e accogliente? Un po’ di verde migliora sempre l’estetica dei luoghi. Sceglietele con criterio, adatte all’ambiente in cui dovranno vivere, e prendetevene cura!

  • Lampade

Le lampade possono essere un ottimo elemento d’arredo e, oltre a essere esteticamente piacevoli, sono anche utili a migliorare l’illuminazione.

Insomma, non vi resta che andare nel vostro ufficio a renderlo perfetto per voi!

Ada Legnante
Ada Legnante
Nata a Napoli, amo leggere, viaggiare e le lunghe passeggiate. Ma non posso fare nessuna di queste cose se prima non mi organizzo e metto tutto in ordine.

ULTIMI ARTICOLI